Libro Professional Search Engine Optimization with PHP


Il titolo è decisamente esplicativo e non lascia troppo spazio all'immaginazione sui contenuti all'interno: un approccio decisamente di carattere tecnico alla Search Engine Optimization per progettare, sviluppare e gestire un sito web search engine friendly, dalla programmazione alla configurazione del webserver.

Ho scoperto la pubblicazione di questo libro quasi per caso. Lessi un articolo di Jaimie su Search Marketing Standard Magazine intitolato How to avoid duplicate content e gli scrissi un'email per complimentarmi.
Nella sua risposta Jaimie mi anticipò l'imminente disponibilità del libro dal quale l'articolo era tratto, in vendita su Amazon. Credo che quasi certamente sia uno dei migliori acquisti di libri che abbia fatto nell'ultimo anno.

Gli autori definiscono il libro come A developer's Guide to SEO, un'etichetta corta quanto azzeccata.
Il target ideale di questo libro sono infatti quei SEO con un discreto bagaglio tecnico alla base... non che un SEO possa definirsi tale senza competenze tecniche, a mio avviso, tuttavia le stesse potrebbero non essere specificatamente orientate al PHP bensì ad un altro linguaggio.

I primi due capitoli del libro, You: Programmer and Search Engine Marketer e A Primer in Basic SEO rappresentano un'introduzione all'ambito della Search Engine Optimization.
Nel primo capitolo, inoltre, sono illustrati gli step necessari all'installazione dell'ambiente utilizzato per i capitoli successivi, basato su PHP + MySQL + Apache su Windows.
Discutibile la scelta di suggerire XAMPP, tuttavia è ragionevole pensare che non sarebbe bastato un capitolo a descrivere la singola configurazione di tutti i singoli componenti.

Gli autori non perdono tempo e nei capitoli successivi affrontano con la giusta dose di tecnicismi argomenti come la riscrittura delle URL, i codici di status HTTP, il problema della duplicazione dei contenuti e l'uso corretto di Flash e JavaScript.

Altri capitoli, più specifici, sono rivolti alla creazione di Sitemaps, alla gestione di feed RSS, link baiting, cloaking ed alcuni accenni, a dire il vero poco interessanti, alle tecniche Black Hat.
Utile un capitolo riassuntivo, chiamato Site Clinic: So You Have a Web Site? che propone una lista di 15 controlli da eseguire su un sito già esistente.

Il libro si conclude con una panoramica sull'ottimizzazione di WordPress, una piacevole sezione tuttavia mi sembra leggermente fuori luogo in questo contesto e nel modo in cui è stato affrontato.
Probabilmente avrebbe meritato uno spazio più ampio, o forse un libro a parte?!?

Tra le sezioni che maggiormente mi sono piaciute il capitolo del cloaking e geo-targeting, così come eccellente l'analisi di come evitare la duplicazione di contenuti.
Altrettanto interessante l'area dedicata all'analisi degli status HTTP con soluzioni per gestire redirect di pagine, sezioni o interi domini.

In conclusione, questo libro è senz'altro promosso a pieni voti nella mia personale galleria di libri SEO ed è, al momento, il primo e l'unico libro che io conosca dove il SEO è affrontato con chiaro intento di rivolgersi a tecnici e programmatori.
La comprensione potrebbe risultare assai difficile a chi non ha mai smanettato su configurazioni, script e linguaggi lato server o di scripting.

Altri pareri?